fbpx

Usare le patate contro le scottature?

Sexy brunette on a beach in Bora Bora. French Polinesia
Ago10

Usare le patate contro le scottature?

Le patate contro le scottature

Patate contro le scottature: funzionano davvero?

Le patate rappresentano sicuramente uno degli alimenti più apprezzati in cucina, poiché possono essere utilizzate per la preparazione di svariati e gustosi piatti. Oltre alla loro funzione principale però, le patate possono essere anche usate per altri scopi, ad esempio come sollievo per le scottature. Si tratta di un rimedio della nonna estremamente efficace e adoperato da anni per lenire i danni provocati dal sole.

Ciò avviene perché le patate contengono solanina, ovvero un alcaloide gligosidico, che contiene carboidrati e ha un alto contenuto basico. La solanina inoltre lenisce il dolore iniziare provocato dalle bruciature dal sole ed evita la formazione di antiestetiche bolle che a lungo andare creano spellature. Pertanto, in mancanza di altri prodotti, è possibile utilizzare le patate come rimedio naturale contro le scottature da sole.

Oltre a queste ultime, le patate possono essere utilizzate anche per alleviare le scottature causate da piccoli incidenti in casa derivate ad esempio dal toccare un fornello ancora caldo, uno schizzo di olio bollente, una pentola incandescente o il contatto con il ferro da stiro. Anche in tale caso dunque le patate possono rivelarsi davvero miracolose perché favoriscono la cicatrizzazione e si trovano quasi sempre i cucina. I metodi che si possono utilizzare sono davvero tanti e possono essere scelti a seconda delle proprie esigenze e del livello di scottatura.

Patate contro le scottature: i diversi metodi

  • La prima cosa da fare quando ci si scotta consiste nel bagnare la zona con acqua fredda. Tale accorgimento serve per donare immediatamente sollievo dal bruciore.
  • Successivamente arriva il momento di applicare le patate: i metodi di applicazione sono diversi ma quello più rapido consiste senz’altro nel tagliare la patata a metà oppure a fetta e metterla direttamente sulla zona interessata. Naturalmente è opportuno sbucciare prima la patata e lasciarla in posa per almeno trenta minuti.
  • Dopodiché basta rimuoverla per sentire immediatamente la zona trattata molto meno dolorante.

Questa soluzione è indicata in particolar modo per le parti del corpo in cui applicare la patata a fette è molto più agevole.

Nelle zone in cui invece risulta più complicato, come ad esempio il viso, è meglio grattugiare alcune patate in modo da creare un composto omogeneo e applicarlo immediatamente sulla parte interessata. Il procedimento naturalmente sarà più lungo ma indubbiamente più efficace per parti come il naso oppure le guance. In alternativa è possibile realizzare un impacco di patate. Quest’ultimo è indicato in particolar modo per curare le scottature da sole e la sua preparazione è davvero facile.

Tutto quello che bisogna fare è:

  • procurarsi una o due patate (la scelta varia a seconda delle dimensioni dell’ortaggio e dell’area da trattare),
  • sbucciarle attentamente e tagliarle in modo grossolano
  • A questo punto bisogna frullarle miscelandola ad un pò di acqua, senza esagerare.
  • Una volta ottenuto il composto è bene spalmarlo accuratamente sulle zone ustionate, lasciando in posa per almeno mezz’ora.
  • Dopodiché è possibile risciacquare con acqua tiepida o fredda. Nel caso in cui l’ustione dovesse essere molto grave è consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia.
Torna Su
Torna su